Sardegna: divieto di pesca al polpo dall'1 giugno al 31 luglio

(Adnkronos) - Pubblicato dall’Assessorato regionale dell’agricoltura il decreto sulle misure di gestione delle attività di pesca finalizzate alla tutela del polpo comune (Octopus vulgaris) nelle acque territoriali del Golfo di Oristano compreso tra Capo Frasca e Capo San Marco. A partire dal 1 giugno e fino al 31 luglio 2022 è vietata la cattura di esemplari di polpo comune (Octopus vulgaris) con l’utilizzo di qualunque attrezzo della pesca professionale (nasse, attrezzi da posta, etc.).

E' vietata inoltre la pesca sportiva e ricreativa di esemplari di polpo comune (Octopus vulgaris); gli esemplari di polpo comune (Octopus vulgaris) catturati accidentalmente dovranno essere immediatamente rigettati in mare. E' vietato l’utilizzo di nasse aventi dimensioni inferiori a 80 cm di altezza e 30 cm di diametro (comunemente usate per la pesca del polpo) da parte di tutte le imbarcazioni della pesca professionale abilitate a operare nel compartimento di Oristano. E' vietato l’utilizzo di nasse da parte di pescatori sportivi e ricreativi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli