Sardegna, neonata morta in casa: indagati madre, zia e nonni

(Adnkronos) - Svolta sulla morte della neonata di appena 5 giorni trovata morta in casa, a Burgos (Sassari), in Sardegna. La madre, la sorella della donna e i loro genitori sono stati iscritti nel registro degli indagati su disposizione del sostituto procuratore di Nuoro, Giorgio Bocciarelli.

Il decesso della neonata è arrivato in un contesto di degrado con una gravidanza nascosta al paese con meno di mille abitanti e un parto in casa a cui non sarebbero seguite adeguate cure per la piccola né registrazioni all'anagrafe.

I soccorritori del 118 hanno ricevuto una richiesta di aiuto e quando sono arrivati in una casa di Burgos hanno trovato il corpicino senza vita di una bimba di cinque giorni che sembrava denutrita e poco curata. Intorno a lei c'erano i segni del parto avvenuto in casa.

Dopo solo cinque giorni di vita la neonata è morta e, considerato che chi l'ha visitata ha notato segni di incuria e denutrizione, spetterà ora alle indagini fare chiarezza, anche grazie all'autopsia che verrà effettuata lunedì a Sassari dal medico legale di Cagliari Alberto Chighine.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli