Sardegna, Regione approva documento per riequilibrio insularità -2-

red/Rus

Roma, 24 ott. (askanews) - L'obiettivo è definire con certezza il livello di penalizzazione che l'isola subisce a causa della posizione geografica, sia sul piano economico sia sul piano sociale, per poi affrontare il problema dei poteri legati alla specialità e all'autonomia della Sardegna: il riconoscimento della specificità insulare presuppone infatti la definizione di parametri oggettivi relativi alla misurazione degli effetti conseguenti al divario di sviluppo economico derivante dall'insularità.

È necessario, prosegue Frongia, "avviare il processo per colmare il divario tra la Sardegna e l'Italia, tra la Sardegna e l'Europa, attraverso l'attuazione dell'articolo 22 della legge n. 42 del 2009, disposizione ancora oggi inattuata, per la quale si rende necessario procedere alla predisposizione di una articolata proposta di legge, concordata con il Consiglio Regionale, sulla quale intraprendere un serrato e leale confronto con lo Stato, che conduca all'approvazione finale con legge dello Stato.(Segue)