Sardegna, surfista di 12 anni salva turista in mare

costa rei

Ha visto un uomo in difficoltà al largo e ha subito abbandonato la sua tavola da surf per andare a soccorrerlo. Francesco Moretti, 12enne che stava praticando surf, ha salvato un turista torinese di 59 anni dall’annegamento. E’ successo sulla spiaggia di Costa Rei, in Sardegna. L’uomo è stato portato d’urgenza all’ospedale Brotzu di Cagliari: le sue condizioni non sarebbero gravi.

Il salvataggio in mare

Sono stati dei momenti di panico nella spiaggia di Costa Rei, nel sud della Sardegna. Il mare era molto agitato e ad un certo punto, verso le 11 di mattina, un turista torinese di cinquantanove anni si è trovato in balìa delle onde. Fortunatamente è intervenuto un ragazzo di 12 anni che stava facendo surf e grazie alla sua tavola è riuscito a riportarlo a riva. Alcuni testimoni hanno assistito al salvataggio. Tra questi c’era Mattia che ha raccontato: “Ho visto un signore di circa 60 anni e il nipote fare il bagno. il mare era molto agitato. Si sono spinti forse troppo al largo e non sono più riusciti a rientrare. Il ragazzino era in mare con il surf. Ha visto l’uomo annaspare con a fianco il nipote, li ha raggiunti dicendo al più giovane, che gli era sembrato più in forma, di tornare a riva. Poi ha fatto salire l’uomo sulla tavola e lo ha portato in salvo sulla spiaggia. Alcuni medici lo hanno accudito girandolo sul lato per consentirgli di espellere l’acqua. Dopo dieci minuti è arrivata l’ambulanza e dopo i primi controlli hanno chiesto l’intervento dell’elicottero”. Dopo il salvataggio Francesco Moretti è stato accolto dai bagnanti sulla battigia con il coro: “Sei un eroe, almeno per un giorno”. L’uomo invece è stato trasportato all’ospedale Brotzu, dove è stato affidato alle cure dei medici.