Sardegna terra di argonauti, torna il Festival Bianco e Nero

Red/Bar

Roma, 30 ott. (askanews) - "Argonauti dell'altrove, ovvero i sardi emigrati in Italia e nel mondo': dal 6 novembre al 10 dicembre a Cagliari torna, con questo filo conduttore, il Festival Bianco e Nero". Lo riferisce una nota. L'iniziativa sarà presentata nel capoluogo sardo mercoledì 6 novembre presso lo Spazio Search, con la partecipazione dell'assessore alla Cultura del Comune Paola Piroddi, della direttrice del Festival Dolores Picciau e dello storico dell'arte Claudio Cerritelli. Prevista nell'occasione anche l'inaugurazione-anteprima della mostra dell'artista Vincenzo Satta.

"Sardegna terra di argonauti, quelli che sono andati nel mondo per testimoniare la storia e la bellezza di una terra unica e, insieme, l'intelligenza e la creatività di chi ha avuto la fortuna di nascervi. Ma argonauti - si legge nella nota di presentazione - significa pure emigrazione di energie vitali, soprattutto giovani, emigrazione spesso impietosa, che ha sottratto forza al progresso e al futuro. La quarta edizione di Bianco e Nero, festival che a Cagliari coniuga arte, ambiente e cultura, promuove ancora una volta, dal 6 novembre al 10 dicembre, un interessante calendario di manifestazioni, al centro delle quali un grande happening con gli argonauti sardi dell'altrove, quelli che con coraggio e nostalgia si sono avventurati, con successo, alla scoperta di tutto quanto è al di là dei confini dell'isola, lasciandovi impronte significative".(Segue)