Sardegna, trovati ordigni bellici davanti a Tavolara

Red/Gtu

Roma, 23 ago. (askanews) - I sommozzatori della polizia di Stato della questura di Sassari, di stanza ad Olbia, hanno individuato vicino all'Isola di Tavolara, area marina protetta, due ordigni bellici, uno di 37 centimetri e l'altro di 55, le cui origini, a causa delle condizioni di deterioramento, non sono state appurate, ma verosimilmente risalenti alla seconda guerra mondiale. Gli operatori intervenuti hanno subito messo in sicurezza lo specchio d'acqua dove si trovavano gli ordigni, che sono stati fatti brillare da personale dei sommozzatori del nucleo Sdai (Servizio difesa antimezzi insidiosi) di La Spezia.