Sardine, Di Maio: i partiti non ci mettano il cappello

Gab

Roma, 26 nov. (askanews) - "I parlamentari, i partiti, i politici lascino stare quelle persone, che hanno rappresentano un grande momento di partecipazione, fino ad ora, che potrà crescere se gli si permetterà di crescere senza che nessun partito metta il cappello su quella realtà e questo noi non lo vogliamo fare". E' quanto ha affermato Luigi Di Maio, dopo l'incontro con gli attivisti M5S a Bologna, a proposito del movimento delle sardine, sottolineando che "chi aderisce a quei valori, non necessariamente deve aderire a un partito".