Sardine, la coordinatrice Jasmine: “Cosa c’è dietro al movimento”

jasmine cristallo

Ospite a Stasera Italia, Jasmine Cristallo, coordinatrice di ‘6000 Sardine’ ha svelato cosa si cela dietro al movimento che continua a riunire migliaia di persone in Italia e all’estero. Innanzitutto, la 38enne ha voluto precisare che parlare soltanto di giovani sarebbe riduttivo. Infatti, in piazza San Giovanni a Roma, nella giornata di sabato 14 dicembre, c’erano sicuramente moltissimi ragazzi ma anche persone adulte. Il pubblico che riesce a catturare il movimento, infatti, è fortemente eterogeneo ma accomunato dagli stessi ideali.

Sardine, parla Jasmine Cristallo

Le Sardine hanno ormai oltrepassato i confini nazionali e si sono radunate anche nelle principali piazze europee e mondiali: il flash mob è arrivato anche a Parigi, Bruxelles e New York. Jasmine Cristallo, la coordinatrice di ‘6000 Saridne’ ha spiegato a Stasera Italia che dietro al movimento “c’è un desiderio”. Si tratta di quello “che sta muovendo le persone, giovani e meno giovani. C’è un desiderio – ha proseguito Jasmine – di riappropriarsi di alcuni territori e dire no alla paura“.

Jasmine è una donna di 38 anni che con Potere al Popolo, Usb e il Collettivo studentesco ha dato il via a una rivolta dei balconi per contestare Matteo Salvini a Catanzaro. Nata e cresciuta nella provincia calabrese, Jasmine ha lanciato una grande manifestazione. La protesta, infatti, ha preso il via lo scorso maggio attraverso l’esposizione di drappi ai balconi contro il leader leghista. Infine, Jasmine è divenuta anche l’attivista del movimento delle Sardine nato in Emilia-Romagna.