Sardine, Mattia Santori: “Sono fidanzato, ma piaccio alle over 50”

mattia santori

Mattia Santori, l’iniziatore del movimento delle Sardine è stato intervistato nella trasmissione Un giorno da Pecora su Rai Radio 1. Il ragazzo ha rivelato alcune informazioni particolari. Ad esempio, pur essendo felicemente fidanzato, Mattia piace molto alle donne over 50, che spesso gli chiedono di fare selfie e foto insieme. Inoltre, nel corso del programma, i conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari hanno offerto un buon piatto di sardine al ragazzo, che con ironia ha risposto: “Certo che le sardine mi piacciono, solo che a Bologna non si mangia molto pesce. Anzi, se mi avvertivate prima evitavo di pranzare”.

Sardine, parla Mattia Santori

In un’intervista alquanto singolare, Mattia Santori, uno dei fondatori del movimento delle Sardine ha rivelato aspetti inediti della sua vita. Ospite a Rai Radio 1 nella trasmissione Un giorno da Pecora, il ragazzo ha mangiato un buon piatto di sardine offerto dai conduttori e poi ha iniziato a raccontare della sua vita. Mattia rivela che “nel mondo del frisbee, di cui faccio parte, mi chiamano Bambaz“.

Giovane, carino e ora anche famoso: ai conduttori manca soltanto un informazione. La celebrità giova anche sul piano dei sentimenti oppure non è legata al successo con l’altro sesso? “Vado forte nella categoria ‘over 50’ – ha confessato Mattia -, che vogliono farsi dei selfie”. Poi, però, arriva il messaggio ufficiale: “Io sono fidanzato da quattro anni, la mia ragazza è una sardina della prima ora”. Dunque la ragazza è contenta di questa celebrità? “Forse ha passato momenti migliori – ha detto Mattia -, perché abbiamo meno tempo da passare insieme“.

Tra le cose che il giovane non ama, infine, c’è ancora una sorpresa: Mattia non ama fermarsi “col rosso in moto, ho l’insofferenza al tempo perso. Se c’è un semaforo inutile, pedonale, non passa nessuno e non do fastidio a nessuno…”. Trasgressivo, me nei limiti.