Sardine a Napoli, cambio di location: appuntamento in piazza Dante

sardine napoli

Le sardine di Napoli si preparano a scendere in piazza nella serata di sabato 30 novembre, data nella quale è stata programmata la grande manifestazione flash mob. Gli organizzatori si aspettano un’affluenza di circa 6 mila persone ma a sorpresa nel capoluogo campano potrebbero arrivarne molte di più: “Non siamo un movimento, siamo un fenomeno – hanno spiegato -. Il nostro obiettivo è quello di dimostrare che esiste un’Italia pronta a scendere in piazza più numerosa di quella di Salvini“. L’appuntamento è in piazza Dante alle 19, quasi contemporaneamente alla manifestazione organizzata a Firenze.

Sardine a Napoli

Quella di Napoli è la seconda manifestazione organizzata dal movimento contro Salvini: apripista sono stati i ragazzi di Sorrento, scesi in piazza il 21 novembre, mentre domenica seguiranno altri due flashmob a Benevento e Avellino. Stando a quanto riferito dagli organizzatori, la piazza sarà attrezzata con un’area disabili mentre non ci sarà alcun palco dal momento che non è previsto un comizio. “Sono felice che anche De Luca, de Magistris e altri sindaci vogliano partecipare – ha detto Antonella Cerciello -. Sono ben accetti tutti i cittadini, i sindaci, gli amministratori. Chiunque voglia stare nel mare con le sardine, è il benvenuto“.

Cambio di location

In un primo momento gli organizzatori avevano dato appuntamento in piazza del Gesù, ma a poche ora dall’inizio della manifestazione è arrivato il cambio di programma. La scelta sarebbe stata operata “su indicazione della Questura e del Comune di Napoli. Siamo tanti e ci è sembrato opportuno garantire a tutti di poter partecipare. Scegliamo di cambiare piazza per rispetto alle migliaia di persone che vorranno raggiungerci per aderire all’evento e per garantire la sicurezza di tutti. Riunendoci in uno spazio più ampio, potremo essere ancora di più“.