Sardine, Nibran l’anti-Meloni: “Sono una donna, sono musulmana”

sardine nibran

Sul palco delle Sardine riunite in piazza San Giovanni a Roma è salita una ragazza musulmana, Nibran l’anti-Meloni. La giovanissima ha letto alcuni articoli della Costituzione italiana, poi però ha aggiunto: “Ovviamente questo non piacerà a Salvini e alla Meloni…”. “Sono Nibran – ha detto la ragazza -, sono una donna, sono musulmana e sono figlia di palestinesi. A chi vuole riaprire pagine buie della storia dico ’non ci avrete mai, non ve lo permetteremo”.

Sardine, il messaggio di Nibran

La manifestazione delle Sardine a Roma, avvenuta sabato 14 dicembre 2019, ha riunito oltre 100 mila persone: tra queste anche Nibran, la ragazza anti-Meloni. La sua presenza è diventata un simbolo. Infatti, dopo aver letto alcuni articoli della Costituzione, dal palco di Piazza San Giovanni Nibran ha rivendicato la sua identità: è musulmana e figlia di genitori palestinesi. Nonostante questo, però, chiede di godere degli stessi diritti dei cittadini italiani. “A Salvini e Meloni non piacerà la mia presenza… – ha dichiarato dal palco -. Perché sono una donna, sono musulmana e sono figlia di palestinesi. Non vi permetteremo di aprire le pagine nere del passato, questo è uno Stato di diritto”.

Tantissime le reazioni dopo il messaggio lanciato dalla giovanissima ragazza con il velo. Qualcuno l’ha acclamata con un “brava e coraggiosa”, altri l’hanno definita “l’anti-Meloni”, infine qualcuno l’ha attacca dicendo: “Hai dimenticato di dire sono sottomessa”. Ma il messaggio che voleva arrivasse a tutta la piazza e alla politica è passato.