Sardine a Roma il 16 febbraio: in piazza contro il convegno della Lega

sardine roma 16 febbraio

Gli organizzatori del movimento delle sardine hanno indetto una manifestazione a Roma per il 16 febbraio. La data è stata scelta protestare contro il convegno della Lega in programma all’Eur.

Sardine a Roma il 16 febbraio

La Lega sta preparando la campagna elettorale in vita delle elezioni amministrative del 2029 per conquistare il comune di Roma. Matteo Salvini ha organizzato un convegno all’Eur domenica 16 febbraio e il partito è in procinto di aprire una nuova sede in via della Panetteria.

In concomitanza alla convention, le sardine hanno proclamato un evento in piazza. Non si sa ancora quale sarà il luogo dove avverrà, ma l’organizzazione si è già espressa a proposito: “Due mesi dopo aver riempito di entusiasmo e allegria piazza san Giovanni, le sardine riprendono a nuotare nel mare di Roma, la Capitale. Si sono chiamate a raccolta perché nuovi pericoli si profilano per la loro amata città. Dopo essere già stati sconfitti più volte, i germi del populismo, del sovranismo, del razzismo calano a Roma come nuovi barbari. Tracotanti e sguaiati come solo loro sanno essere, si presentano esibendo come un trofeo la loro arrogante sicumera. Dobbiamo solo essere tutti pronti. Anticiparli”.

Le sardine al Sud

Ma la loro corsa non si interromperà nella Capitale, per proseguire nei giorni successivi verso Sud. Infatti le sardine hanno organizzato a grande richiesta altre manifestazioni, raggiungendo Napoli, Taranto e Lecce.

Gli organizzatori hanno delineato l’intento delle nuove manifestazioni: “Da Roma al Salento proveremo a disegnare con simboli e testimonianze una mappa delle priorità che a Sud si chiamano lavoro, infrastrutture, infiltrazione mafiosa, scarsa spesa dei fondi strutturali, salute, divari territoriali in istruzione, spopolamento, agricoltura, pesca e autonomia differenziata“.