Sardine: Santori, 'in due anni risvegliato politica, ora c'è da organizzare futuro' (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Quale è il futuro delle Sardine? "Faremo due giorni di assembla nazionale a Marzabotto in cui ci vediamo dal vivo dopo più di un anno con militanti e attivisti da tutta Italia proprio per ragionare della costruzione del futuro insieme, su cosa devono essere le Sardine nel futuro". Per lei quale è questo futuro? ""Io ho una mia idea ma ci confronteremo. Quello che posso dire è che per me la Sardine sono un collettivo politico, la visione di comunità viene prima di ogni posizionamento".

Com'è essere dall''altra parte' da eletto alle amministrative? "E' una cosa molto formativa e molto impegnativa. Sono entusiasta di vedere finalmente che le cose si realizzano, che ci sono fatti e non solo parole. Alla nostra assemblea consiglierò a tutte le Sardine di fare questa esperienza, è tutta un'altra dimensione pragmatica".

Si parla tanto di Quirinale. La sua preferenza? "si può sognare una presidenza della Repubblica donna, non ho il nome. ma partiamo da un'idea fuori dal coro e ad oggi non credo sia ancora possibile pensare a italiano di seconda generazione candidato al Colle, ma se già riuscissimo ad uscire dal fatto che debba essere per forza un uomo, bianco over 70 sarebbe un passo avanti". (di Mara Montanari)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli