Sardine, Santori: "Obiettivo sopra il 25%"

webinfo@adnkronos.com

"Non credo molto ai sondaggi, che è il motivo per cui siamo scesi in piazza a Bologna. Ma il nostro obiettivo è superiore a un italiano su quattro". Lo dice uno dei volti delle Sardine, Mattia Santori, in un'intervista a 'In mezz'ora in più', rispondendo a chi gli chiede se sia consapevole che, stando ai sondaggi, è una sardina un italiano su 4. Santori, nel corso dell'intervista, ha fatto sentire il primo vocale -un sms audio sul telefonino- in cui lanciava l'idea delle Sardine, invitando gli amici a scendere in piazza. 

Sardine, "non ci sarà lista civica e nessun coordinatore" 

A chi gli domanda se sentano esponenti del Pd, a partire dal segretario Nicola Zingaretti, "non ci chiama Zingaretti - spiega Santori - ci chiamano altri che ci dicono: 'ma perché non sentite Zingaretti?'".  

"Non è ancora tempo. Noi dobbiamo trovare un dialogo con la politica, ma non siamo ancora pronti né a trovare i punti del dialogo né un interlocutore politico", aggiunge il leader delle Sardine.