Sardine, Santoro: "Popolo pieno di idee, c'è di nuovo il sole"

webinfo@adnkronos.com

Anche Michele Santoro insieme alle sardine a San Giovanni. "Piazze come questa stanno ridando energia alla democrazia. Si tratta di una realtà che ha rinfrescato un panorama cupo, pieno di nuvole: le sardine hanno fatto uscire di nuovo il sole", sottolinea il giornalista all'Adnkronos che guarda con simpatia al movimento anti sovranista. "Di fronte alla rassegnazione, le sardine hanno saputo portare allegria, una partecipazione pacifica e colorata limitata a ribadire i propri valori senza insultare. In piazza oggi non c'era un solo slogan aggressivo", aggiunge Santoro precisando che la risposta di Roma "è stata straordinaria".  

Le sardine "dimostrano - evidenzia Santoro - che c'è un popolo pieno di idee, adesso sta ai partiti o quel che resta di loro, creare un canale di comunicazione. Vediamo se le forze politiche riusciranno a intraprendere un percorso di cambiamento e quindi di essere all'altezza della domanda" che avanza tale movimento, ora senza rappresentanza. "Finora le sardine sono solo un partito contro l'indifferenza", dice Santoro. 

"Oggi c'è una destra aggressiva che usa spesso toni xenofobi, che sfiorano il razzismo (a volte nemmeno lo sfiora). Alcune frasi che adoperano Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno delle straordinarie somiglianze con certi slogan del nazismo. Serve stare attenti ai toni e alle parole che si usano, agli slogan che si lanciano, perché quanto accaduto nella storia si può ripetere", conclude Santoro.