Sasha, il bambino nato senza occhi ha trovato una famiglia per Natale

bambino senza occhi_censored

Sasha è un bambino davvero speciale: purtroppo è nato senza occhi, ma per le feste di Natale ha trovato una famiglia che lo ha adottato. Infatti, il piccolo era stato abbandonato dalla mamma alla nascita ma le feste natalizie le ha passate nel calore e nell’affetto di una nuova casa. La madre, cresciuta in un orfanotrofio russo, pensava di non riuscire a dargli le cure e l’aiuto necessario. per questo ha affidato il piccolo all’ospedale. Nella struttura un’infermiera di Tomsk lo ha accudito fino a quando è stato adottato. Sasha non potrà mai vedere il mondo perché è nato senza bulbi oculari a causa di una rara malattia che hanno soltanto altre due persone al mondo.

Sasha, il bambino nato senza occhi

Nato in Russia senza occhi, Sasha ha compiuto otto mesi prima di essere adottato, ma finalmente una famiglia lo ha accolto con affetto. Il piccolo è stato adottato nel mese di dicembre 2019 ed è riuscito a trascorrere il Natale nel calore di un abbraccio. “Siamo, ovviamente, molto felici per Sasha e auguriamo a lui e ai suoi nuovi genitori tutto il meglio possibile” riferiscono gli infermieri che dall’ospedale di Tomsk si sono presi cura di lui. I funzionari delle adozioni della città non hanno potuto riferire troppi dettagli. Ciò che è certo e che da dicembre il piccolo ha una nuova casa.

L’infermiera che si è presa cura di Sasha ha raccontato di essere andata insieme al bimbo a San Pietroburgo affinché gli impiantassero degli occhi molto piccoli. In questo modo il suo viso non si sarebbe deformato. Ogni sei mesi, con il passare del tempo, Sasha dovrà installare impianti nuovi. “Non è diverso dagli altri bambini – ha detto però l’infermiera -, gioca e sorride come un bambino sano. Ama nuotare, è molto allegro”.