Sassari, frode in efficientamento energetico: sequestrati 11 mln

Sassari, frode in efficientamento energetico: sequestrati 11 mln

Roma, 12 giu. (askanews) – Una frode per oltre 9 milioni di euro ai danni dello Stato nell’ambito dell’efficientamento energetico è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Sassari. L’indagine è scattata in seguito a una verifica fiscale nei confronti di una “E.S.Co.” (Energy Saving Company) di Olbia, operante, tra il 2016 ed il 2017, nel mercato dei titoli di efficienza energetica.

Le indagini hanno permesso di accertare che l’impresa controllata, attraverso la presentazione di documentazione relativa a progetti di risparmio energetico mai realizzati in seguito, ha ottenuto il rilascio di TEE (titoli di efficienza energetica), che venivano quindi rivenduti nel mercato dell’energia ad altre società ignare.

La contrattazione sul mercato dei titoli energetici di tali certificati bianchi ha permesso alla società olbiese di realizzare profitti milionari.

Le fiamme gialle hanno confiscato beni per oltre 11 milioni di euro nei confronti di 8 indagati, importo pari al ricavato della truffa e dei risparmi di imposta illecitamente conseguiti dagli stessi.