Sassari: gettarono due persone vive in un pozzo, ergastolo

Sassari, 18 nov. - (Adnkronos) - Ergastolo confermato dalla Corte d'Assise d'Appello di Sassari per Sebastiano Pompita e Mario Deiana, i due olianesi che, insieme al complice Mauro Fele (gia' condannato con rito abbreviato, che comunque non ha risparmiato neppure a lui l'ergastolo), nell'ottobre del 2007 uccisero, gettandoli ancora vivi nel pozzo della vecchia caserma campestre abbandonata di 'Manasuddas', nelle campagne di Oliena (Nu), la compaesana Pietrina Mastrone e l'autotrasportatore di Samassi (Ca) Tiziano Cocco.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno