Sassi contro le auto in autostrada

Lancio sassi
Lancio sassi

Attimi di grande paura sull’autostrada A1 Milano-Napoli. Un uomo ha lanciato sassi dal cavalcavia e ha colpito diverse auto. Il colpevole ha lanciato dei sassi anche contro un treno Italo.

Lancia sassi contro le auto in autostrada: panico sull’A1

Questa mattina, 12 agosto, ci sono stati momenti di grande panico sull’Autostrada A1 Milano-Napoli. Una persona ha lanciato sassi e oggetti da un cavalcavia, colpendo diverse auto in transito. La circolazione sull’autostrada, tra Lodi e Casalpusterlengo, è stata bloccata. L’allarme è scattato verso le 9:30, quando sono arrivate diverse segnalazioni al 118 e alla polizia stradale. Sul posto sono intervenute diverse volanti e alcuni equipaggi dell’Agenzia regionale emergenza urgenza. 31 persone sono rimaste coinvolte, ma nessuno è rimasto ferito in modo grave. Il responsabile, un uomo in stato di alterazione evidente, si trovava sul cavalcavia di Borghetto Lodigiano ed è stato fermato dalle forze dell’ordine con un taser. Ci sono state ripercussioni sul traffico, con code di 6 chilometri.

Lancio di sassi anche su un treno Italo

Il colpevole, di origine nordafricana, aveva lanciato un sasso anche contro un treno Italo, sulla liena che corre in quel tratto parallela all’autostrada. La circolazione dei convogli sulla linea Milano-Bologna è stata rallentata fino alle 10:20, con ritardi di 50 minuti per sette treni. Secondo una prima ricostruzione, è andato al centro dell’autostrada e ha iniziato a tirare sassi, oggetti e segnaletica stradale sulle auto in corsa, rompendo il parabrezza di una vettura e ferendo una donna con le schegge di vetro. All’arrivo della polizia, l’uomo ha minacciato di tagliarsi la gola. È stato immobilizzato con il taser e portato via in ambulanza.