Sassoli: Alemanno, 'onesto e leale, doveva essere candidato sindaco di Roma nel 2013'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 gen (Adnkronos) – "Addio a David Sassoli. Si può essere avversari politici e avere visioni ideologiche completamente diverse, ma David era una persona gentile, onesta e leale". Lo scrive Gianni Alemanno su Facebook.

"Ha avuto anche il coraggio di dire che in Europa bisognava cancellare il debito pubblico causato dall’emergenza Covid nei paesi membri. Unico ad andare controcorrente rispetto ai dogmi liberisti dominanti in Europa. E la sinistra avrebbe fatto meglio a scegliere lui come candidato sindaco di Roma nelle primarie del 2013. Onore a lui e un abbraccio a chi gli era vicino", aggiunge.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli