Sassoli: commissari dovranno rispettare programma von der Leyen

Loc

Strasburgo, 17 lug. (askanews) - Il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ha sottolineato oggi a Strasburgo che, nella nuova Commissione di Ursula von der Leyen, "i commissari dovranno rispettare le linee programmatiche che lei ha indicato". E ha ricordato che dovranno passare per le audizioni nelle commissioni europarlamentari competenti per i portafogli loro assegnati, nel percorso che porterà poi l'Assemblea di Strasburgo, in ottobre, a votare la fiducia al nuovo Esecutivo comunitario.

Dopo che il Parlamento europeo l'ha eletta ieri,"ora la signora von der Leyen ci dirà quando inizia il percorso, noi siamo a disposizione", ha continuato Sassoli, rivendicando il fatto che fin dall'inizio, in questa questa vicenda, "tutto è stato trasparente e pubblico: lettere, colloqui, richieste e risposte; tutto pubblico". E questo "aiuta tutti a comprendere", nell'interesse dei cittadini. "Ora - ha aggiunto - inizieremo l'esame dei commissari, secondo procedure molto precise".

Ieri, dopo il voto, ha ricordato Sassoli, von der Leyen "ha riferito di aver fatto appello ai governi dicendo loro che i commissari" che le proporranno "dovranno rispettare le linee programmatiche che lei ha indicato. Mi sembra che questo sia un tono politico molto interessante", ha concluso.