Sassoli: davanti a disastri ambientali europei lancino un segnale

Pat

Rimini, 24 ago. (askanews) - "Ogni sindaco di città grande o piccola d'Europa sia pianti un albero sotto lo slogan: tu sei il mio respiro, you are my breath". E' la proposta lanciata dal presidente del parlamento europeo, David Sassoli (Pd), dal Meeting di Cl.

"Avere cura del pianeta, è avere cura degli uomini - ha detto Sassoli -. Di fronte ai disastri che oggi devastano Siberia e Amazzonia, gli europei lancino un segno, una campagna simbolica. Ogni sindaco di città grande o piccola d'Europa sia il motore di una nuova speranza e con un piccolo gesto, ma di grande impatto, pianti un albero sotto lo slogan: tu sei il mio respiro, you are my breath".

"Il nuovo governo italiano - ha aggiunto il presidente - dovrà avere obbiettivi ambiziosi per una crescita sostenibile. Le idee non mancano e invitiamo le autorità italiane a sostenere la nascita di una Banca Europea per il Clima, l'eliminazione graduale dei combustibili fossili, l'introduzione di una tassazione per i 'giganti tecnologici'. Su tutto questo il Parlamento europeo è già pronto a fare la propria parte".