Sassoli: il cordoglio dell’Anvcg, 'se va un grande uomo politico'

·2 minuto per la lettura

L’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra - l'Ente Morale preposto per legge in Italia alla rappresentanza e tutela delle vittime civili di guerra e dei loro congiunti - si unisce al cordoglio per la scomparsa del Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli. "Con la morte di David Sassoli -ha dichiarato Michele Vigne, Presidente Nazionale dell’Anvcg- se ne va un grande uomo politico, capace di grandi iniziative in ambito nazionale ed europeo. Nel tempo aveva mostrato sensibilità per le tematiche che la nostra Associazione porta avanti e difende da anni. L’Anvcg tutta si stringe attorno ai suoi cari per una perdita che ci addolora fortemente".

Sassoli, nella sua carica di Presidente del Parlamento Europeo, aveva più volte dimostrato vicinanza all’Anvcg, condividendone le idee e non facendo mancare la sua presenza (telematica o dal vivo) a ben due edizioni delle celebrazioni per la Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo. In un suo messaggio di augurio per l’apertura delle celebrazioni della 4a Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo, Sassoli si rivolse all’Anvcg con queste parole: “La democrazia è il punto nodale attorno al quale ruota non solo il benessere dei cittadini, ma la stessa memoria dei nostri padri e di tutti coloro che non hanno mai smesso - attraverso i loro gesti e le loro parole - di ribadire la loro ferma condanna alla guerra, ad ogni tipo di guerra. La memoria è un fardello. Il nostro compito è far sì che questo non venga dimenticato, che la memoria non sia mai data per scontata, perché ricordare tutti coloro che si sono impegnati per la promozione di una cultura di pace non deve essere un automatismo della memoria, ma un atto di coraggio e consapevolezza”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli