Sassoli, Nissim: impegno civile base del suo agire, Gariwo in lutto

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 gen. (askanews) - "Prima come giornalista, poi come rappresentante delle istituzioni europee, Sassoli ha messo alla base del suo agire un profondo impegno civile: lo ricordiamo per essersi battuto strenuamente per i diritti umani e per essere stato tra i primi firmatari della proposta di Gariwo per istituire una Giornata europea dedicata ai Giusti dell'umanità, approvata dal Parlamento europeo il 10 maggio 2012". E' quanto ha dichiarato in una nota la onlus "Gardens of the righteous worldwide" (Gariwo) commentando la scomparsa del presidente del Parlamento europeo.

"E' difficile pensare che non sentiremo più la sua voce a sostegno dei diritti umani nel mondo: Sassoli ha dimostrato che per essere europei bisogna prima di tutto avere un coraggio morale, anche se si urtano gli interessi dei più potenti. Lo ha fatto ancora recentemente denunciando la persecuzioni in Russia e in particolare l'arresto di Navalny. Essere europeo significa non tacere mai quando è in gioco la democrazia e il rispetto dell'altro. Oggi molti se lo stanno dimenticando e assistono passivamente all'ascesa dei populisti e di tutti coloro che esasperano la rincorsa ad un nazionalismo deteriore. Sassoli ci ha insegnato che per difendere la libertà bisogna sempre pagare un prezzo. Voltare la testa dall'altra parte di fronte ai regimi totalitari, alle autocrazie, agli antidemocratici significa fare morire l'Europa" ha affermato dichiarato il presidente di Gariwo, Gabriele Nissim, sottolineando che "a Gariwo siamo orgogliosi di averlo avuto come nostro amico e ci impegneremo a ricordarlo il 6 marzo del 2022 quando celebreremo la prossima Giornata dei Giusti".

"Sassoli ha sempre ricordato il segno lasciato da quanti a Ventotene nel loro manifesto indicarono il compito dell'Europa dopo la seconda guerra mondiale" ha continuato Nissim, aggiungendo "io oggi vorrei ricordare con lui quanti sono fedeli a questi ideali". "L'idea dei Giusti fa infatti parte del valore più alto della cultura europea che ha messo il ruolo dell'individuo e delle sue possibilità al primo posto" ha proseguito, concludendo "la convinzione di Sassoli che l'esempio dei Giusti possa essere un baluardo per la difesa dei diritti fondamentali è sempre stata evidente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli