Sassoli: rottura accordo su nucleare di Iran è benzina su fuoco

Pat

Reggio Emilia, 7 gen. (askanews) - La rottura sull'accordo sul nucleare da parte dell'Iran è "nuova benzina su un focolaio che noi vogliamo spegnere". Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, a margine delle celebrazioni per l'anniversario del Primo Tricolore a Reggio Emilia.

"In questo momento abbiamo un Mediterraneo che scotta - ha ricordato Sassoli -. Dobbiamo trovare la possibilità di avere una nostra politica, questo non è facile, perché abbiamo perso molto tempo nei litigi tra gli Stati europei. Io credo che oggi sia importante ricondurre tutti alla responsabilità, a fare in modo che ci sia un investimento sulla nostra politica estera, allo stesso tempo sostenere le azioni che in questo momento e anche in queste ore l'Unione europea sta adottando".

"C'è un'importante iniziativa dell'alto rappresentante Borrell sulla Libia - ha proseguito -, dobbiamo sostenerla, dobbiamo avere fiducia, è nell'interesse della popolazione libica. E poi abbiamo bisogno di invitare le autorità iraniane a ripensare a quella scelta di rompere sull'accordo per il nucleare. Potrebbe essere essere nuova benzina su un focolaio che noi vogliamo spegnere".