Sassoli: Sarraj e Haftar a Berlino sono successo diplomazia Ue -2-

Mos

Roma, 16 gen. (askanews) - "Occorre adesso continuare a fare pressione sulle parti affinché il cessate il fuoco sostanziale di queste ore sul terreno trovi conferma con un accordo formale. È questo l'obiettivo su cui lavorare in vista della Conferenza di Berlino dove l'Unione europea si presenta con un ruolo decisivo. Dobbiamo essere pronti ad utilizzare ogni strumento a nostra disposizione, sia civile che militare, sotto l'egida delle Nazioni Unite, per il monitoraggio del cessate il fuoco e per il rispetto da parte di tutti dell'embargo sulle armi, premesse fondamentali per la stabilizzazione del Paese e l'avvio di un dialogo politico fra tutte le componenti libiche. Ancora una volta l'Europa dimostra di essere portatrice di pace e stabilitá al di fuori dei suoi confini".