Sassoli (Ue): abbiamo bisogno di nuova agenda per diritti bambini -2-

Red/Bea

Roma, 20 nov. (askanews) - "Tuttavia, nell'era della globalizzazione e del progresso digitale, è inaccettabile che ogni anno muoiano più di sei milioni di bambini di età inferiore ai 15 anni, la maggior parte per cause prevenibili. Se non agiamo in fretta, prima del 2030 moriranno oltre 55 milioni di bambini di età inferiore ai cinque anni.

"L'Unione europea deve svolgere il proprio ruolo nella difesa dei diritti dei minori in tutto il mondo. È inconcepibile che oltre 152 milioni di bambini siano privati ??della loro infanzia e della loro istruzione perché costretti a lavorare. Per non parlare di quanti subiscono le peggiori forme di sfruttamento, come la schiavitù, la prostituzione o l'arruolamento come soldati nei conflitti. Dobbiamo fare tutto il possibile per porre fine a questo abuso.(Segue)