Sassonia, exit poll: Cdu primo partito ma in calo, successo per l’Afd

exit poll sassonia

Domenica 1 settembre 2019 si sono svolte le elezioni regionali in Sassonia: secondo i primi exit poll (diffusi dal canale pubblico tedesco Ard), la Cdu sarebbe in testa. Angela Merkel e il suo partito si attestano intorno al 32%, in calo di 7,4 punti percentuali. Clamoroso successo, invece, per l’Afd, il fronte populista tedesco di destra, che arriva al 27,5% (guadagnando 17,8 punti percentuali). A Brandeburgo, inoltre, si sono svolte le elezioni regionali: stando ai primi risultati, emerge un calo (4,4 punti) dei socialdemocratici (al 27,5%) che si attestano comunque come primo partito. I populisti, in questo caso, raggiungono il 22,5% dei voti con un incremento di 10 punti.

Sassonia, primi exit poll

Nei due Laender tedeschi di Sassonia e Brandeburgo si sono svolte oggi, domenica 1 settembre, le elezioni regionali: il canale pubblico Ard ha diffuso gli exit poll. Secondo quanto riferisce quest’ultimo, l’ultradestra di Alternative fuer Deutschland avrebbe ottenuto un clamoroso successo, pur attestandosi dietro la Cdu (in Sassonia) e dietro ai socialdemocratici (a Brandeburgo). Infatti, Afd ha guadagnato rispettivamente 27,5% e 22,5%. In Sassonia, inoltre, la Cdu di Angela Merkel ha perso 7,4 punti attestandosi comunque come primo partito.La sinistra, infine, avrebbe raggiunto il 10,5% dei voti (8 punti in meno) e i Verdi 8/9% (in calo di 2-3 punti).

A Brandeburgo situazione simile: socialdemocratici primi con 27,5% e un calo di 4,4 punti. Afd, invece, si attesta intorno al 22,5% con un aumento di 10 punti. La Cdu di Merkel si ferma a 23%, i Verdi 6,2% e la Sinistra 11%.

I commenti

Le urne sono ormai chiuse e i commenti a caldo dei leader politici tedeschi sono i più vari. Il presidente in carica della Sassonia, Michael Kretschmer, ha dichiarato: “Ce l’abbiamo fatta, il nostro è un messaggio: ha vinto la Sassonia gentile. Abbiamo dimostrato chi è la forza maggiore”. Il capo dell’Afd, Joerg Urban, invece, commenta: “l’Afd stasera è il vincitore” in quanto “il nostro partito ha fatto vacillare vistosamente la Sassonia, roccaforte della Cdu”.