Sauditi interessati all'acquisto del 30% dell'Inter. Il Sole 24 ore: "Finanziariamente illogico"

Emiliano Angelucci
·1 minuto per la lettura

"Dal punto di vista finanziario non ha alcuna logica che un fondo ti strapaghi una minoranza 300 milioni per non contare nulla. I sauditi avranno bisogno di visibilità in occidente per migliorare la loro immagine internazionale, ma non sono sprovveduti", ha dichiarato il giornalista Carlo Festa de "Il Sole 24 Ore".

Le sue parole sono in riferimento alla notizia diffusa dalla tv mediorientale BeIN Sports, secondo cui il Public Fund Investment saudita, capeggiato da Yasir Al-Rumayyan, sarebbe interessato all'acquisizione del 30% dell'Inter. Calcolando la valutazione di Suning, si parlerebbe di circa 300 milioni di euro.

Le voci per ora sono tante e si rincorrono tra loro. L'Inter è destinata a cambiare proprietà a breve, a causa delle nuove politiche economiche del Governo cinese che di fatto ha "costretto" Suning a chiudere il rubinetto della liquidità, bloccando un progetto calcistico in grande crescita e che vede - ad oggi - i nerazzurri in testa alla classifica e candidati numeri uno alla vittoria dello Scudetto. Vedremo come la famiglia Zhang deciderà di procedere per la cessione del club.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.