Save the Children: necessaria riforma norme UE su diritti bambini -2-

red/Mgi

Roma, 18 lug. (askanews) - Il rinnovo di Parlamento e Commissione Europea, potrebbe essere l'occasione per interrompere l'attuale situazione di stallo e concordare regole volte a condividere le responsabilità legate all'arrivo di migranti e rifugiati alle frontiere dell'Europa. Gli Stati membri dovrebbero inoltre rafforzare il loro impegno per la protezione della vite in mare e scongiurare ulteriori morti di bambini, donne e uomini in fuga dalla Libia.

Anche se sempre meno rifugiati e migranti attraversano il Mar Mediterraneo, dai dati emerge che si alzano le probabilità di morte - nel 2018, 1 persona su 14 è morta affrontando il viaggio via mare, mentre nel 2017 era 1 su 38 persone. Nel frattempo, continuano a accendersi dibattiti sullo sbarco in sicurezza dei migranti, anche dei bambini. (Segue)