Saviano: "Da Trump a Salvini, populismi si imitano tutti"

webinfo@adnkronos.com

"I populismi si imitano tutti. Nell'ultimo periodo l'Inghilterra sta iniziando a fare eccezione perché Boris Johnson essendosi infettato ha cambiato registro per un po' rispetto alla pandemia. Si imitano tutti, l'accusa sempre agli intellettuali, sempre a coloro che vogliono rendere le cose più complesse. Si imitano nello non stare mai in difesa: Trump come anche Salvini, la Meloni ma come anche benché diverso Le Pen in Francia, non ci si difende mai ma sempre attaccare. E quando c'è su di sé, sul proprio movimento politico importante, moltiplicare polemiche all'infinito in modo tale da togliere questa attenzione da sé e moltiplicarla e disperderla". Lo ha detto Roberto Saviano intervistato da Giovanni Floris a 'Di Martedì' rispondendo alla domanda se ci siano comunanze tra i populismi che governano gran parte del pianeta nel mondo.  

"In questo momento Trump sta cercando in tutti i modi di spostare l'attenzione sulle manifestazioni e di allontanare dall'omicidio di Floyd", ha aggiunto.