S.Savino (FI): impugnazione legge Fvg segno del ribaltone

Pol/Bar

Roma, 5 set. (askanews) - "Il governo giallorosso si è appena insediato e già pensa al Friuli Venezia Giulia, impugnando una legge regionale varata per incentivare l'occupazione dei nostri corregionali". Lo ha affermato in una nota Sandra Savino, deputata e coordinatrice di Forza Italia FVG, a proposito del provvedimento impugnato dal Consiglio dei ministri perché ritenuto discriminatorio.

"Un segnale di cambiamento del vento che dovrebbe far riflettere tutti, a partire da chi è il principale artefice del ribaltone. Se anziché farsi prendere da smanie e pretese di autosufficienza - ha aggiunto l'esponente azzurra - avesse affrontato la situazione con maggiore lucidità oggi non avremmo un governo di sinistra che, non a caso, tra i primi atti impugna una legge regionale varata da un'amministrazione di centrodestra. Non un gran segnale per il futuro e gli interessi dei friulgiuliani".