Savino (Fi): perseverare su errore reddito cittadinanza è diabolico

Pol/Bac

Roma, 29 ott. (askanews) - "Il reddito di cittadinanza è stato per ora un fallimento perché non ha centrato, per la verità non ha neppure sfiorato, l'obiettivo che si era prefissato, ovvero aiutare le persone ad entrare nel mondo del lavoro. Ogni azione politica, ovviamente, non è a priori esente da errori, ma un partito ed un Governo responsabili dovrebbero capire di aver sbagliato e rimediare, invece di perseverare diabolicamente nell'errore". Lo afferma in una nota la deputata di Forza Italia, Elvira Savino.

"Purtroppo - continua - il M5S e la maggioranza continuano a finanziare questo sussidio che, come ci raccontano le cronache quotidiane, non solo è andato nelle tasche di molto furbetti, ma addirittura di propri e veri delinquenti. Queste ingenti risorse pubbliche dovrebbero essere utilizzate per ridurre il cuneo fiscale e permettere ai lavoratori di avere una busta paga più pesante e alle imprese di poter assumere nuovi lavoratori, specialmente al Sud dove ce n'è più bisogno. Aiutare i cittadini in difficoltà è un dovere della politica, ma - conclude Savino - senza sviluppo economico e senza crescita ogni misura assistenzialistica è destinata ad essere temporanea ed inefficace", conclude.