Sbranata viva dai suoi cani

webinfo@adnkronos.com

Elayne Stanley, una donna di 44 anni e madre di tre bambini, è morta a Widnes, Gran Bretagna, dopo essere stata sbranata viva dai suoi due cani. A raccontare la vicenda sono stati i vicini di casa che hanno riferito alla Bbc di aver sentito le urla provenire dall'abitazione della donna, prima che arrivasse la polizia. Quando gli agenti sono giunti sul posto hanno trovato la donna ferita gravemente. Ma per la 44enne non c'è stato nulla da fare ed è deceduta poco dopo. 

La polizia ha dovuto abbattere uno dei due cani, mentre l'altro è stato sedato e portato in un canile. Una delle vicine di casa di Elayne ha raccontato di aver sentito delle urla forti al momento dell'attacco "poi si è scatenato l'inferno" ha spiegato. Alcuni invece hanno riferito che un vicino ha tentato di fermare i cani tirandogli dei mattoni ma invano. La 44enne era benvoluta dalla comunità che l'ha definita una "brava donna, un signora adorabile".