Scala di Milano: la programmazione 2019/2020 del teatro e i biglietti

teatro scala milano

La programmazione della stagione 2019/20 della Scala di Milano è ricca di appuntamenti imperdibili per gli amanti della musica. Ad aprire la stagione musicale il 7 dicembre sarà l’opera lirica la Tosca, di Giacomo Puccini, l’orchestra sarà diretta da Riccardo Chailly, mentre la regia è affidata a Davide Livermore, poliedrico regista torinese, di fama mondiale. Il programma ufficiale della stagione prevede la messa in scena di 15 titoli d’opera, di 8 balletti, e l’esecuzione di 8 concerti sinfonici e di 7 recital di canto.

Scala di Milano: prezzi e biglietti

I biglietti per la stagione 2019/20 del Teatro alla Scala di Milano, sono acquistabili presso la biglietteria di via Filodrammatici e online sul sito ufficiale del teatro. Per la prima di quest’anno al teatro è stata scelta la Tosca di Puccini, il prezzo minimo è di 50 euro per un biglietto galleria zona 5, mentre il prezzo massimo è di 2500 euro a persona, per i biglietti della platea e dei palchi in zona 1.
Per le repliche della Tosca il prezzo minimo è di 15 euro e il prezzo massimo è di 250 euro, un range di spesa che troverete simile per tutte le altre opere. Lo spettacolo meno caro per un titolo d’opera riguarda le serate di Intolleranza 1960 – Erwartung, con un costo massimo di 150 euro e quello minimo di 11 euro. Per i balletti i costi variano da un massimo di 150 euro a un minimo di 11 euro, mentre per i concerti, si va da un massimo di 95 euro ad un minimo di 7 euro.

Vi ricordiamo che la Scala di Milano mette in vendita 140 posti nel loggione a visibilità ridotta, per ogni recita in programma. La vendita di questi biglietti è effettuata in orari e date prestabilite consultabili dal sito ufficiale. L’acquisto di questi biglietti può essere effettuato solo di persona, esibendo un documento d’identità, presso la biglietteria di via Filodrammatici. Se ne possono acquistare al massimo due, presentando anche il documento d’identità di chi non è presente all’atto dell’acquisto. Ma attenzione, chiunque voglia comprarli, deve registrarsi preventivamente sui totem informatici, presenti in biglietteria.

Scala di Milano: le date degli spettacoli

I titoli d’opera di quest’anno sono 15, ecco l’elenco e le relative date degli spettacoli:

  • Tosca: dopo la prima del 7 dicembre, le repliche sono in programma dal 10 dicembre 2019 fino all’8 gennaio 2020;
  • Romèo et Juliette: dal 15 gennaio al 16 febbraio 2020;
  • Il Trovatore: dal 6 al 29 febbraio 2020;
  • Il turco in Italia: dal 22 febbraio al 19 marzo 2020;
  • Salome: dall’8 al 31 marzo 2020;
  • Pelléas et Mélisande: dal 4 al 24 Aprile 2020;
  • Tannhäuser: dal 23 aprile al 27 maggio 2020;
  • L’amore dei tre re: dal 17 maggio al 10 giugno 2020;
  • Fedora: dal 3 al 30 giugno 2020;
  • Un ballo in maschera: dal 20 giugno al 16 luglio 2020;
  • La traviata: dall’11 luglio al 25 novembre 2020;
  • Il viaggio a Reims: dall’1 al 25 settembre 2020;
  • Semele: dal 17 al 30 ottobre 2020;
  • Erwartung / Intolleranza 1960: dal 29 ottobre all’11 novembre 2020;
  • La Gioconda: dal 10 al 29 novembre 2020.

Dei 15 titoli presenti in cartellone, dieci sono in lingua italiana e nove sono di compositori italiani, mentre due sono le prime assolute per il Teatro milanese. Per la prima volta alla Scala: Intolleranza 1960 opera di Luigi Nono con la direzione di Zubin Metha e Semele di Händel, con la regia di Gianluca Capuano. Riccardo Chailly dirigerà per la prima volta alla Scala un’opera di Richard Strauss, Salome, con la regia di Damiano Michieletto. La stagione sinfonica vedrà alternarsi alla direzione degli 8 concerti in programma i seguenti direttori d’orchestra: Gianandrea Noseda, Zubin Mehta, Ivan Fischer, Myung-Whun Chung, Eliahu Inbal e Riccardo Chailly che ne dirigerà due.

Teatro alla Scala: la stagione del Balletto 2019/2020

La stagione del Balletto ha in programma 8 balletti e si prevede una grande affluenza di pubblico. Le date principali sono le seguineti:

  • Sylvia: di Léo Delibes con la coreografia di Manuel Legris, dal 17 dicembre 2019 al 14 gennaio 2020;
  • Serata Van Manen / Petit: con le musiche di Beethoven, Karayev, Cage, Scarlatti, Prokof’ev, Fauré e Bach e la coreografia di Hans van Manen In scena dal 24 gennaio all’ 8 febbraio 2020;
  • Madina: di Fabio Vacchi, con la coreografia di Mauro Bigonzetti e la partecipazione di Roberto Bolle. Dal 22 marzo al 16 aprile 2020;
  • Romeo e Giulietta: di Sergej Prokof’ev, con la coreografia di Kenneth MacMillan, dal 29 aprile al 15 maggio 2020;
  • Prèsentation / Prometeo: di Frédéric Olivieri, musiche di Wolfgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven, coreografia di Heinz Spoerli. Dal 28 maggio al 21 giugno 2020;
  • Il lago dei cigni: di Pëtr Il’ič Čajkovskij, regia e coreografia di Rudolf Nureyev. Dal 24 giugno al 9 luglio 2020;
  • La Dame aux camèlias: di Fryderyk Chopin, coreografia e regia di John Neumeier, con la partecipazione di Svetlana Zakharova e Roberto Bolle. Dal 18 al 30 settembre 2020;
  • Lo schiaccianoci: di Pëtr Il’ič Čajkovskij, con la coreografia di George Balanchine. Dal 3 al 20 ottobre 2020.

Queste sono tutte le date importanti della programmazione 2019/2020 del teatro. La storia della Scala di Milano è celebre e il suo palco ha ospitato gli artisti più famosi del panorama teatrale e musicale del mondo.