Scala, squilla un telefonino e Chailly ferma il concerto

(Adnkronos) - Piccolo imprevisto oggi alla Scala di Milano, dove questa sera l'Orchestra e il Coro, diretti da Riccardo Chailly affrontavano i cori verdiani. A uno spettatore è squillato il telefonino durante il coro dal Macbeth di Patria oppressa, "risponda pure, noi riprendiamo dopo", ha detto il maestro Chailly interrompendo il concerto.

Poi, rivolgendosi al pubblico, Chailly ha aggiunto che "Patria oppressa con l'ostinato del telefonino non è possibile", spiegando che "non siamo soli, perché stiamo realizzando un'incisione per la Decca di Londra" ed "è una cosa importante". Dopo l'applauso del pubblico, l'esecuzione è ripartita dal principio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli