Scambia 'urne' con 'polacchi', refuso di Trump su Twitter diventa virale

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

''I voti non possono essere espressi dopo che i polacchi vengono chiusi''. Così, scambiando il termine 'urne' (polls) con 'polacchi' (Poles), il presidente americano Donald Trump ha reso virale il suo tweet in cui definiva i repubblicani ''grandi'', accusando i democratici di voler ''cercare di rubare le elezioni''. In soli 45 minuti dopo il post di Trump, la parola 'Poles' è diventata appunto virale su Twitter con oltre 60mila tweet.

Intervenuto anche il deputato polacco al Parlamento europeo ed ex ministro degli Esteri di Varsavia Radoslaw Sikorski: ''Prima il nostro governo nazionalista e ora Donald Trump vogliono chiudere i polacchi? Perché?''.