Scampia, ucciso fratello boss clan 'girati'. Killer in azione con proiettili rinforzati

Napoli, 9 set. (Adnkronos) - Continua la faida di camorre a Scampia, quartiere a nord di Napoli. La scorsa notte, intorno all'1,30, i sicari hanno ucciso Raffaele Abete, 41 anni, fratello del boss Angelo.

Raffaele Abete stava entrando nel bar Zeus in via Roma quando è stato assalito dai sicari che lo hanno massacrato a colpi di pistola. Per farlo fuori i killer hanno usato proiettili cosiddetti 'rinforzati'.

Nel giro di due settimane questo è il terzo omicidio nell'ambito della faida tra gli scissionisti e quello del clan 'girati'. Gli agenti del commissariato e della squadra mobile hanno avviato le indagini. Sembrerebbe non esserci alcun dubbio sulla matrice dell'omicidio.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno