Scandicci, accoltellata alla schiena dal suocero: è grave

(Adnkronos) - Ha tentato di uccidere con un coltello la nuora, che ora versa in gravi condizioni in ospedale: per questo il suocero, 83 anni, è stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Scandicci (Firenze).

I militari dell'Arma, la scorsa notte, dopo le 22, sono intervenuti nel comune di Scandicci, in località San Giusto, dove era stata segnalata una persona ferita con un coltello all'interno di un'abitazione. Giunti sul posto i carabinieri, avuto accesso al piccolo appartamento del richiedente aiuto, hanno appurato che l'uomo 83enne, italiano, per cause ancora in corso di accertamento, aveva colpito con un coltello alla schiena la nuora, una 38enne di origine slovacca.

Entrambi, l'uomo per lo stato di agitazione in cui versava, la donna per la ferita riportata, sono stati trasportati all'ospedale San Giovanni di Dio. La vittima è stata poi trasferita all'ospedale di Careggi in prognosi riservata, per essere sottoposta a intervento chirurgico.

In casa i militari dell'Arma hanno rinvenuto e sequestrato il coltello a serramanico utilizzato per tentare di uccidere la donna. L'anziano è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio e si trova tuttora piantonato dai carabinieri presso la struttura sanitaria dove è stato ricoverato per accertamenti.

La 38enne, casalinga, è sposata con un quarantenne e dalla loro relazione è nato un bambino.