Scatta l'obbligo di pneumatici invernali

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Scatta domenica 15 novembre l’obbligo di gomme invernali su molte strade italiane. In alternativa, è anche possibile tenere nel bagagliaio i dispositivi supplementari previsti dalla legge, come le catene o le calze da neve.

VIDEO - Cambio pneumatici, come conservare le gomme

Ecco cosa bisogna sapere:

  • L'ordinanza è valida per tutte le vetture e i mezzi commerciali fino a 3,5 tonnellate, ma solo nelle strade extraurbane. I dispositivi, che dovranno essere ovviamente omologati, dovranno essere montati in caso di necessità.

  • Secondo il Codice della Strada, i pneumatici invernali sono quelli marchiati M+S (ovvero MS, M/S, M-S e M&S) o con l'eventuale ulteriore pittogramma Alpino (una montagna a 3 tre picchi con un fiocco di neve al suo interno). Le misure delle gomme devono essere conformi a quelle riportate sul libretto.

  • Il Ministero dei Trasporti raccomanda l'adozione di pneumatici invernali su tutte e quattro le ruote, in quanto l'omogeneità della “gommatura” influisce positivamente sul comportamento della vettura in ogni situazione di marcia.

  • L’obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo rimane valido fino al 15 marzo 2021, ma in Valle d’Aosta e nelle aree più fredde fino al 15 aprile.

  • La mancata osservanza dell’ordinanza comporta, in caso di controlli da parte delle Forze dell'Ordine, una sanzione amministrativa che va dagli 85 ai 338 euro.

VIDEO - Cosa fare se la macchina non riparte