Schiaffo di Papa Francesco: qual era il messaggio della fedele cinese?

papa-francesco-schiaffo

Trasmesso in tutto il mondo e condiviso in ogni angolo di internet, lo schiaffo che Papa Francesco ha rifilato alla mano dell’esagitata fedele cinese la notte di Capodanno è senza dubbio diventato una delle icone di questo 2020 appena iniziato. Ma c’è ancora una domanda che molte persone si stanno tutt’ora facendo: cosa aveva da dire al pontefice di tanto impellente la povera donna asiatica, successivamente allontanata a causa del suo agire troppo veemente. Ecco ciò che rivelano alcune indiscrezioni.

Schiaffo di Papa Francesco: le parole della fedele

Stando ad alcune fonti che hanno esaminato a lungo il filmato, la fedele avrebbe rivolto al Papa un’accorata richiesta di aiuto per i suoi connazionali, esclamando: Hold, hold, look for the chinese village. They are losing the faith”, vale a dire: “Aspetta! Aspetta! Prenditi cura del popolo cinese. Stanno perdendo la fede!”, con evidente riferimento alle dure condizioni che quotidianamente sono costretti a subire i cristiani cattolici in Cina, attualmente perseguitati dal governo di Pechino e considerati agenti al servizio di uno stato straniero proprio a causa della loro fedeltà al Papa.

La frase era però pronunciata in un inglese abbastanza stentato, tipico di chi non ha padronanza della lingua (si noti ad esempio l’uso dell’espressione “chinese village” al posto di “chinese people”), e che potrebbe aver messo in seria difficoltà Papa Bergoglio il quale com’è noto non è particolarmente ferrato in inglese.

Il segno della croce

Come hanno inoltre fatto notare molti commentatori, la donna si era già fatta notare prima che Papa Francesco le si fosse avvicinato in quanto è stata l’unica tra i fedeli a farsi il segno della croce. Un gesto di rispetto che sottolineerebbe la sua buonafede e la sua sincerità nel trattenere il braccio del Papa per una richiesta per molto probabilmente sentiva nel profondo del cuore. Al momento non sappiamo se – dopo le pubbliche scuse fatte il giorno seguente – Francesco ha poi ricontattato la donna, ma è ormai quasi certo che essa non fosse animata da cattive intenzioni.