Schianto auto-moto a Cremona, a perdere la vita un uomo di 55 anni e la figlia di di 26

·2 minuto per la lettura
Schianto auto-moto a Cremona, a perdere la vita un uomo di 55 anni e la figlia di di 26
Schianto auto-moto a Cremona, a perdere la vita un uomo di 55 anni e la figlia di di 26

Due motociclisti sono morti n un violento scontro con un’auto a Pieve San Giacomo, in provincia di Cremona. Le vittime sono una ragazza di 26 anni e un uomo di 55 anni. 

Tragico incidente stradale a Pieve San Giacomo

Sono morti nella mattinata di oggi, sabato 8 maggio, in un tragico incidente stradale Danilo e Chiara Ghitti, padre e figlia rispettivamente di 55 e 26 anni, residenti a Travagliato, nel Bresciano.
Il drammatico episodio si sarebbe verificato attorno alle 10.45 a Pieve San Giacomo, piccolo paese in provincia di Pavia. Secondo le prime ricostruzioni, le vittime si trovavano a bordo di una moto e stavano percorrendo la strada provinciale Sp27, quando all’incrocio con un’altra provinciale, la Sp33, la motocicletta si sarebbe scontrata, probabilmente a causa di una mancata precedenza, contro un’auto sulla quale viaggiavano un uomo di 59 anni e un ragazzo di 19 di Casalmaggiore

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Palermo, grave incidente stradale in viale Regione Siciliana

Il violento incidente stradale costato la vita a padre e figlia 

L’iimpatto è stato violentissimo: l’uomo e la giovane ragazza che, come emerge dai loro profili Facebook, erano soliti fare delle gite in sella alla loro moto, sarebbero stati sbalzati dal mezzo a due ruote, finito in un fossato a lato della carreggiata, e sarebbero morti sul colpo.
Nessuna grave conseguenza invece per le due persone a bordo dell’auto che, dopo il brusco impatto si sarebbe girata su sé stessa e avrebbe sfondato il guardrail per poi rimanere in bilico su un ponte, rischiando di cadere rovinosamente nel canale sottostante. 

L’arrivo dei soccorsi dopo il tremendo incidente stradale 

Sul luogo del fatale schianto sono giunte due ambulanze del 118 e un’automedica in codice rosso, ma per Danilo e Chiara ogni tentativo di rianimazione si è rivelato inutile. Soccorsi in codice verde invece le altre due persone coinvolte nell’incidente, per le quali non si è reso necessario il trasferimento in ospedale. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri e i Vigili del fuoco per mettere in sicurezza i veicoli, mentre agli agenti della Polizia Stradale sono stati affidati tutti i rilievi del caso per cercare di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto ed accertare eventuali responsabilità. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che l’auto stesse viaggiando sul rettilineo in direzione Cicognolo, mentre la moto arrivava da Derovere. 

Pochi giorni fa a sconvolgere l’intero Paese era stata la notizia di un violento incidente a Palermo, costato la vita a due ragazze ventenni, Chiara Ziami e Alessia Bommarito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli