Schianto mortale nella Bergamasca: la vittima è un ragazzo di 19 anni

·2 minuto per la lettura
Bergamo incidente moto
Bergamo incidente moto

Dalla provincia di Bergamo arriva un’altra tragica notizia: un ragazzo di 19 anni è morto in un incidente. Dalle prime ricostruzioni, sembra che il giovane abbia perso il controllo della sua moto mentre percorreva un curva. Così è finito contro un muretto.

Bergamo, incidente in moto: la vittima è un ragazzo di 19 anni

A distanza di poche ore dallo spaventoso incidente avvenuto a Desenzano del Garda, dalla provincia di Bergamo arriva un’altra drammatica notizia. Una giovane vita, quella di un ragazzo di 19 anni, è stata spezzata per sempre, così tragicamente e ingiustamente, a causa di un incidente stradale.

La giovane vittima abitava a Villongo. Il 19enne è morto schiantandosi con la sua moto. Sul luogo dell’incidente sono arrivati i soccorsi del 118. Tuttavia, ogni tentativo di salvare il ragazzo si è rivelato vano. Il quadro clinico è subito apparso critico. In seguito al violento impatto, le sue condizioni erano gravi. Lo schianto è avvenuto nella mattinata di venerdì 20 agosto 2021 a Foresto Sparso, nel Bergamasco.

Per eseguire i rilievi del caso e condurre i dovuti accertamenti, sono intervenuti anche la polizia locale e i carabinieri. A loro spetta il compito di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, che ha scosso e travolto dal dolore la comunità cittadina.

Bergamo, incidente in moto: la dinamica

Dalle prime informazioni rese note finora, sembra che il ragazzo abbia sbandato mentre percorreva una curva, perdendo così il controllo della moto sulla quale viaggiava e finendo contro un muretto che delimita la strada. L’impatto con il muro pare sia stato particolarmente violento, tanto da compromettere il suo quadro clinico. Le gravi ferite e lesioni riportate non hanno permesso ai soccorritori di salvarlo.

Il 19enne non abitava distante dalla zona in cui è avvenuto l’incidente. Si trovava in strada perché diretto verso casa.

Bergamo, incidente in moto: aumentano i morti sulle strade italiane

La tragica notizia proveniente da Foresto Sparso conferma il continuo incremento delle vittime della strada. Per l’Asaps, infatti, “il post-lockdown è un bollettino di guerra”.

In Italia i morti sulle strade raggiungono numeri vertiginosi, più alti rispetto ad altri grandi Paesi europei.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli