Schiavone (Cgie): con italiani nel mondo Italia sarà protagonista

·2 minuto per la lettura
featured 1553671
featured 1553671

Roma, 17 dic. (askanews) – Dare continuità al lavoro della Conferenza permanente Stato, Regioni, Province autonome e Consiglio generale degli italiani all’estero, garantire la partecipazione del Cgie alla Conferenza Stato-Regioni, rivedere e integrare le forme di rappresentanza degli italiani all’estero e potenziare il Sistema Paese in Italia e oltre i confini, impiegando la comunità italiana sparsa nel mondo come veicolo di internazionalizzazione. Sono questi gli obiettivi chiave stabiliti dalla Plenaria della Conferenza permanente.

Traguardi a cui tendere dando centralità alla comunità di oltre sei milioni di italiani che vivono fuori dal Paese, ha detto il segretario generale del Cgie, Michele Schiavone.

“Gli italiani che vivono nel mondo hanno ritrovato una centralità nel sistema Paese e soprattutto un riconoscimento nelle istituzioni italiane. Il governo, le Regioni, le Province autonome sono intervenute, hanno partecipato e hanno contribuito a indicare le linee programmatiche per la resilienza e la ripresa delle attività degli italiani che vivono nel mondo. A loro è stata dedicata questa assemblea e con loro l’Italia conta di ritornare protagonista sulla scena mondiale”.

Una comunità che negli ultimi 12 anni, trascorsi tra la III Plenaria e quella appena conclusasi, è cambiata, sia nei modelli di emigrazione che nei numeri e per questo necessita di nuovi strumenti e iniziative, ha spiegato il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova.

“La comunità italiana è passata da 4 a 6 milioni, ci sono due elementi di cui è stato discusso: da una parte i servizi da garantire a questi cittadini italiani che si trovano all’estero, da poco o da molto tempo, c’è una nuova fase di emigrazione giovanile e professionale, dall’altra parte come riuscire a valorizzare queste presenze e la rete istituzionale nello sforzo che l’Italia fa per promuovere non solo la lingua e la cultura italiana nel mondo ma anche la sua economia. Di questo abbiamo discusso e ci siamo confrontati cercando di darci obiettivi precisi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli