Schiavone (Cgie) convoca il Comitato di presidenza a Roma

Red/Sim

Roma, 31 ott. (askanews) - Il segretario generale del Consiglio generale degli Italiani all'Estero, Michele Schiavone, ha convocato la riunione del Comitato di Presidenza per il 5, 6 e 7 novembre a Roma.

Stando a quanto si precisa in una nota, ai lavori parteciperanno il sottosegretario Ricardo Merlo, il sottosegretario presso la presidenza del consiglio, Andrea Martella, e il presidente esecutivo dell'Enit, Giorgio Palmucci. Tra i temi principali all'ordine del giorno del Comitato di Presidenza nella prima riunione dopo l'avvicendamento al governo dell'Italia, figura la rappresentanza degli italiani all'estero (Riforma costituzionale recante la riduzione del numero dei parlamentari, elezione dei Comites la cui scadenza è prevista per il 17 aprile 2020, i Capitoli di spesa per gli italiani all'estero nel documento di Economia e finanza 2020 - 2021 - 2022 e Assegnazione insegnanti e contributi per la promozione di lingua e cultura italiana).

Completeranno i lavori del Consiglio di presidenza l'aggiornamento sulla situazione dei connazionali nei paesi di crisi politica e la definizione della relazione 2017-2018 che il Cgie deve trasmettere al Governo e al Parlamento.

La riunione inizierà martedì 5 novembre alle ore 10 con la relazione di governo del Sottosegretario Ricardo Antonio Merlo e prevede la partecipazione di deputati e senatori eletti nella Circoscrizione estero.

Mercoledì saranno esaminati i contenuti del Documenti triennale di Economia e Finanza del Governo relativi ai capitoli di spesa destinati agli italiani all'estero.

Giovedì due importanti incontri: con il sottosegretario presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Andrea Martella per un confronto sullo stato dell'editoria italiana all'estero, e con il Presidente ENIT, Giorgio Palmucci, per il Protocollo d'intesa Enit-Cgie.