Schiavone: nomina Benassi ai servizi ci rende “fieri”

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 gen. (askanews) - Giuseppe Conte - scrive Gente d'Italia - rompe gli indugi e passa la mano. Almeno sui Servizi . L'ex ambasciatore Piero Benassi è infatti il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con la delega ai Servizi scelto dal Cdm. La cessione della delega, originariamente avocata a sé, concretizza dunque la "mano tesa" del premier al dialogo sul nodo dell'intelligence che, lo ricordiamo, era stato posto proprio da Matteo Renzi. Un'ottima notizia per il segretario generale del Cgie Michele Schiavone, che parla di una nomina "che ci rende fieri".

Benassi, romano, è stato ambasciatore italiano in Tunisia e in Germania. "La notizia relativa alla Sua nomina rende fieri e riempie di gioia le Comunità degli italiani all'estero, che ha servito durante la Sua carriera diplomatica" ha scritto in una lettera il segretario generale del Cgie Michele Schiavone.

"Il Consiglio Generale degli Italiani all'Estero, organismo di rappresentanza degli italiani all'estero, con il quale ha avuto modo di lavorare e confrontarsi negli anni, si complimenta per il riconoscimento del Suo operato da parte delle Istituzioni, che Le hanno affidato un compito ancora più gravoso e stimolante" aggiunge Schiavone.

"Gentile Ambasciatore per la nuova missione che si accinge a intraprendere Le formuliamo i migliori auguri di successo, grazie al quale garantirà la sicurezza alle istituzioni e all'Italia. In questi tempi difficili e pieni di incertezza il Suo lavoro rappresenta una garanzia per il nostro Paese. Restano saldi e vivi gli apprezzamenti e la stima per quanto negli anni ha profuso per gli italiani all'estero" conclude.