Schiavone: turismo delle radici idea da valorizzare

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 set. (askanews) - Il Turismo delle Radici è un'ottima iniziativa che ha tuttavia bisogno di strumenti che possano concretizzarne le potenzialità: lo ha affermato il segretario del Consiglio generale per gli italiani all'estero, Michele Schiavone, intervistato da Askanews.

"Il turismo è di per sé uno degli asset caratterizzanti il nostro Paese e lo abbiamo visto quest'estate: molti nostri connazionali sono rientrati per trascorrere la vacanze in Italia e hanno apportato anche benefici finanziari, per cui il turismo delle radici di per se è un'idea da valorizzare.

Ma almeno per chi vive all'estero, esiste un automatismo e un turismo familiare, vi sono aspetti che chiamano le nostre famiglie a ritornare in Italia indipendentemente dalla terminologia per trascorrere vacanze con i familiari o gli amici, e sul turismo delle radici ovviamente c'è da aprire tutta una discussione perché sarebbe utile pensare a strumenti a modi per poter incentivare e promuovere il turismo nelle nostre comunità", prosegue Schiavone.

"Noi come Cgie abbiamo stipulato un accordo con l'Enit lo scorso anno, questo accordo è bloccato e vi si prevedevano diverse iniziative. Con gli interventi di alcuni parlamentari si è riusciti a mettere a disposizione delle nostre comunità delle agevolazioni soprattutto per l'ingresso ai musei nazionali, che è già un grande passo avanti ma nel concetto generale di turismo delle radici c'è ancora tanto da lavorare.

Occorre bandire la retorica e servono azioni, progetti e coinvolgimento da parte di ogni soggetto che promuove il turismo, sia in Italia che nelle comunità degli italiani all'estero. È di per sé un'intuizione ottima, anche di progresso rispetto ad un'offerta turistica di cui l'Italia può certo molto vantarsi ma bisogna concretizzarla con atti pratici ma soprattutto con una comunicazione che permetta ai nostri connazionali di conoscere tutti gli aspetti per favorire il loro ritorno a svolgere vacanze nel nostro Paese in condizioni molto più semplici, adeguate e soprattutto di prospettiva", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli