Schneider Electric conferma la leadership in tema di Sostenibilità, raggiungendo 7,77 punti su 10 nel proprio Indice di Sostenibilità (SSI) nel 2019.

webinfo@adnkronos.com

• Ognuno dei 21 indicatori che compongono l’indice di Sostenibilità è stato certificato da un revisore indipendente 

• 10 obiettivi sono stati raggiunti con un anno di anticipo  

• Nel 2020 il Gruppo si concentrerà sui 6 obiettivi che restano da completare, con l’obiettivo di arrivare a 9 punti su 10. 

Stezzano (BG), 9 Marzo, 2020 – Per il quinto anno, Schneider Electric leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell'automazione annuncia, in contemporanea ai suoi risultati finanziari 2019, quelli non finanziari. L’azienda misura ogni trimestre ed annualmente il suo progresso sugli impegni di sostenibilità 2018-2020, in linea con gli obiettivi COP 21 e con quelli di sviluppo sostenibile dell’ONU, pubblicando i risultati ottenuti su 21 indicatori, nel report “Schneider Sustainability Impact” (vedasi allegato). 

A seguito di un'accurata verifica da parte di un revisore esterno indipendente, è stato raggiunto un punteggio di 7,77 punti su 10 per il quarto trimestre del 2019, superando l’obiettivo atteso che prevedeva di arrivare a 7 punti su 10. 

Gilles Vermot Desroches, Sustainability Senior VP di Schneider Electric, ha commentato: “Stiamo raccogliendo ora i frutti degli impegni assunti due anni fa. Il report ‘Schneider Sustainability Impact’, dimostra come siano possibili cambiamenti rapidi e significativi, per un mondo più sostenibile, su temi diversi e complessi come il clima, l'economia circolare, la salute e l'equità, l'etica e lo sviluppo. Sono stato colpito dall'impegno dei nostri team e dei nostri partner in tutto il mondo nel contribuire ai nostri obiettivi comuni e sono fiducioso di essere sulla buona strada, specialmente perché questi sforzi collettivi sono stati validati da esperti esterni. Quest'anno sarà fondamentale per noi mentre ci spingiamo a raggiungere un obiettivo ambizioso ed invitiamo tutti gli interessati ad aiutarci a definire nuovi programmi per gli obiettivi Schneider Sustainability Impact 2021-2025, in linea con le direttive di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite”. 

Clima 

-L'ambizione di ridurre del 10% l’impatto in termini di CO2 dei trasporti nel 2020 rispetto al 2017 è sulla buona strada: nel 2019 Schneider Electric ha raggiunto il 4,13% dell’obiettivo. In particolare, è stato ridotto l’impatto del trasporto aereo ed ai fornitori è stato chiesto di fornire dati accurati di peso e dimensioni sulle merci trasportate, tramite una piattaforma software dedicata.  

-Il programma iniziato nel 2012 è stato rinnovato per la terza volta dopo le prestazioni del 16% e 10,3% di efficienza raggiunte nel biennio 2012-2014 e biennio 2015-2017. Le performance del 2019 sono state ampiamente raggiunte grazie a un migliore fattore di carico dei container oceanici e, in modo più significativo, con le riduzioni nell’uso del trasporto aereo ed espresso rispetto allo stesso periodo del 2017.  

-Nel quarto trimestre del 2019 è stata lanciata una nuova piattaforma di reporting, che richiede ai fornitori di trasporto di fornire report accurati ogni mese sulle merci trasportate per Schneider Electric.  

-Schneider Electric collabora con gli spedizionieri del Gruppo per ridurre le emissioni di CO2, ottimizzando i trasporti e sperimentando tecnologie a basso impatto come veicoli elettrici e ibridi. 

Economia circolare 

-Nel 2019, il 55,2% delle vendite è stato realizzato nell'ambito del nuovo programma Green Premium™ che include prodotti a basso impatto ambientale.  

-Gli obiettivi principali del programma Green Premium ™ nel 2019 erano: garantire la conformità dei prodotti alle normative, estendere i campi di applicazione per includere nuovi servizi e soluzioni, fornire ulteriori informazioni sulle caratteristiche di impatto ambientale nella scheda tecnica dei prodotti disponibile online, sviluppare customer story per dimostrare il valore che Green Premium ™ offre ai clienti.  

-E’ stato introdotto il nuovo servizio ECOFIT™ con cui Schneider Electric aiuta i clienti a implementare soluzioni di retrofit rispettose dell'ambiente per modernizzare e aggiornare le proprie apparecchiature elettriche esistenti, con un impatto minimo sulle attività quotidiane. 

Equità salariale 

-Schneider Electric ha compiuto progressi significativi per affrontare in modo sistematico le disparità di genere nelle retribuzioni.  

-Alla fine del 2019, il 99% dei dipendenti Schneider Electric lavorava in un paese in cui era in corso il programma per la parità retributiva di genere.  

-Negli ultimi due anni il programma si è esteso a diversi paesi, in particolare quelli del Medio Oriente, Africa e Sud America.  

-Oggi, il processo di pay equity è completamente integrato nella revisione annuale degli stipendi globali, supportato da appositi supporti di comunicazione per gli oltre 1.000 manager e per il personale delle Risorse Umane, per aiutarli a prendere decisioni che siano conformi all’obiettivo di pay equity in fase di assunzione, promozione e revisione salariale. 

Etica 

-Fin dal 2012, Schneider Electric ha valutato i suoi fornitori secondo lo standard ISO 26000 di responsabilità sociale d’impresa, con l’aiuto di EcoVadis.  

-Schneider Electric ha introdotto questo programma per rafforzare il suo impegno per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG), per il rispetto dei principi guida per i diritti umani e per il rispetto delle proprie politiche sui diritti umani.  

-Schneider Electric ha una delle supply chain più performanti misurate dalla valutazione Ecovadis: il punteggio medio di oltre 1.000 fornitori strategici è di 54,8/100 – in aumento di 3,7 punti rispetto al 2017, rispetto ad una media di 43/100 delle altre aziende nel database. Il punteggio della logistica interna di Schneider è invece pari a 80/100. Questo risultato è dovuto al costante impegno di definizione delle priorità nei processi di approvvigionamento strategico e nella vigilanza sui fornitori, che sono spinti a migliorare continuamente gli aspetti ambientali, del lavoro e dei diritti umani, etici e di approvvigionamento sostenibile a monte.  

Sviluppo 

-Schneider Electric VolunteerIn è la piattaforma della Fondazione Schneider Electric dedicata a dipendenti e partner che vogliono impegnarsi concretamente in missioni e progetti di volontariato in tutto il mondo. Nata otto anni fa, conta 180 partecipanti in 80 paesi e ha registrato 11.421 giorni di volontariato nel 2019.  

-Anche la seconda edizione di Giving Tuesday nel dicembre 2019 ha avuto un risultato significativo, coinvolgendo più di 40 paesi con diverse iniziative proposte ai dipendenti di Schneider Electric in tutto il mondo 

Per il suo impegno di sostenibilità, nel corso del 2019 Schneider Electric ha ricevuto diversi riconoscimenti: 

-E’ stata inserita nelle “Global 100” società più sostenibili secondo Corporate Knights per il 7° anno consecutivo, arrivando al 29° posto assoluto e prima nella sua categoria tra oltre 7.500 aziende valutate; 

-E’ una delle 22 società francesi classificate nella CDP “A-List”, e ne fa parte da 9 anni consecutivi. Il Gruppo si è inoltre assicurato un posto nella classifica di valutazione del coinvolgimento dei fornitori (SER) di CDP Moving forward con il suo impegno per la carbon neutrality. Schneider Electric ha annunciato la sua partecipazione all'iniziativa EV100 per sostituire 14.000 auto aziendali con veicoli elettrici (EV) entro il 2030; 

-Impak Finance, la nuova agenzia indipendente di valutazione d'impatto, ha classificato Schneider Electric al primo posto nella CAC40 per il suo contributo agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. 

Schneider Electric è presente anche nelle seguenti classifiche:  

-Dow Jones Sustainability World Index per il 7 ° anno consecutivo; 

-Classificata AAA per la società di investimento americana MSCI, #1 rispetto al settore di riferimento; 

-Inclusa per la prima volta nell'indice FTSE4GOOD Environmental Leaders Europe 40; 

-A dicembre 2019, è stata inclusa negli indici Euronext Vigeo Eiris World120, Europa120, Eurozone120 e France20 grazie a un punteggio di 65/100; 

-Valutata con 85/100 su Sustainalytics, #1 tra le aziende del settore, con una capitalizzazione di mercato di $ 36 - $ 51 miliardi di dollari; 

-Inserita nell'indice sull'uguaglianza di genere di Bloomberg per il 3° anno consecutivo; 

-Valutazione di primo livello da parte di ISS-ESG, seconda nel suo settore; 

-Una A per la sua seconda partecipazione al questionario sull'acqua CDP. 

****************** 

I risultati non finanziari sono disponibili sul nostro sito www.schneider-electric.com/sri 

 

Chi è Schneider Electric  

Schneider Electric guida la trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione nelle abitazioni, negli edifici, nei data center, nelle infrastrutture e nelle industrie. Presente in oltre 100 paesi del mondo, Schneider è leader indiscusso nei settori della distribuzione elettrica in media e bassa tensione, protezione dell’alimentazione elettrica e nei sistemi di automazione, ed offre soluzioni integrate per l’efficienza basate sulla combinazione di energia, automazione e software. Nel nostro ecosistema globale, collaboriamo con la più grande comunità di partner, integratori e sviluppatori, che operano sulla nostra piattaforma aperta per fornire ai clienti capacità di controllo in tempo reale ed efficienza operativa. Crediamo che grandi collaboratori e partner rendano Schneider una grande azienda e che il nostro impegno per l’innovazione, la diversità e la sostenibilità permetta di realizzare per tutti, ovunque e in ogni momento la nostra promessa: Life Is On. www.se.com/it  

Seguici su @SchneiderItalia e sulle pagine Facebook e Linkedin di Schneider Electric Italia 

Hashtags: #LifeIsOn #Sustainability #SRI #OurImpact 

Contatti stampa 

Schneider Electric Italia SpA 

Comunicazione.it@schneider-electric.com 

 

Prima Pagina Comunicazione 

Caterina Ferrara caterina@primapagina.it 

Cristiana Stradella cristiana@primapagina.it