Scholz a Pechino: "La cooperazione economica sia equa". Xi: "Evitare lo scontro"

no credit

AGI - Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha chiesto alla Cina relazioni commerciali ed economiche "eque", basate sulla "reciprocità". "Ciò che è chiaro per noi è che non crediamo nelle idee di disaccoppiamento (con la Cina) ma è anche chiaro che ciò ha a che fare con i legami economici alla pari, con la reciprocità, con la questione che l'accesso agli investimenti deve essere garantito allo stesso modo", ha affermato il leader di Berlino.

President Xi Jinping just met with German Chancellor Olaf Scholz on his official visit to China. pic.twitter.com/HRrQHrNe5d

— Hua Chunying 华春莹 (@SpokespersonCHN) November 4, 2022

La risposta di Xi Jinping

La Cina sostiene l'indipendenza strategica dell'Unione Europea e insiste sul fatto che le relazioni tra Pechino e Bruxelles non siano "prese di mira, soggiogate o controllate da terzi". Lo ha dichiarato il presidente cinese, Xi Jinping, nel corso del colloquio di oggi a Pechino.

Il presidente, citato dall'emittente televisiva statale China Central Television, ha spiegato che "la Cina considera sempre l'Europa un partner strategico globale, sostiene l'indipendenza strategica dell'Ue, spera che l'Europa sia stabile e prospera e insiste sul fatto che le relazioni Cina-Ue non siano prese di mira, soggiogate o controllate da terzi".

La Cina chiede alla Germania di respingere il "confronto tra blocchi e le interferenze animate dall'ideologia" nelle relazioni bilaterali e di perseguire una "politica positiva" nei confronti di Pechino.

Pechino e Berlino, ha detto ancora Xi, "dovrebbero sempre cogliere la direzione generale delle relazioni bilaterali da un'altezza strategica e perseguire un atteggiamento costruttivo". La Cina, perciò, "auspica che la Germania persegua una politica positiva nei confronti della Cina per ottenere vantaggi reciproci e risultati vantaggiosi per tutti".

Il leader cinese ha ribadito anche che la Cina si è pronta a rafforzare la cooperazione con la Germania e l'Unione Europea negli affari internazionali.  "Più la situazione è complicata, più Cina e Ue devono aderire al rispetto e al vantaggio reciproci, al dialogo e alla cooperazione", ha specificato Xi.

"La Cina - conclude - è disposta a rafforzare il coordinamento e la cooperazione con la Germania e l'Ue negli affari internazionali e cercare insieme soluzioni a questioni globali come affrontare il cambiamento climatico, proteggere la biodiversità e promuovere la sicurezza alimentare".