Scholz sente Putin: “Non pensa che la guerra sia stata un errore”

featured 1648396
featured 1648396

Milano, 14 set. (askanews) – Secondo il cancelliere tedesco Scholz, Vladimir Putin non ha alcun ripensamento sulla decisione di aver invaso l’Ucraina.

“Purtroppo non posso dirvi che ora si è reso conto che è stato un errore iniziare questa guerra e non c’era alcun indizio di un atteggiamento differente”, ha sintetizzato riferendo i contenuti di una telefonata con Putin.